Esenzione da imposte di Holding Maltese

La Holding di Malta

Un aspetto molto importante delle società maltesi, è la tipologia di società Holding. Con holding si intende una società il cui scopo è quello di detenere quote o azioni di altre società, proprietà intellettuale ed altri beni. In questo articolo ci concentriamo sui casi in cui la partecipazione in altre società estere, da parte della holding maltese, non viene tassata in Malta (quindi è esente da imposta in Malta). E' comprensibile quanto tale aspetto sia importante ai fini del tax planning di un gruppo societario internazionale.

Se una società maltese detiene un investimento in quote o azioni in un'altra società partecipata ad esempio una società in UK, Francia, Italia, ecc e vengono soddisfatte le condizioni sotto indicate, allora la società Maltese può ottenere l'esenzione dalle imposte della partecipazione ovvero i dividendi ricevuti dalla società maltese e i capital gains (se la società partecipata viene alla fine venduta) non saranno tassati in Malta, ovvero su di essi non vi sarà applicazione di alcuna aliquota fiscale.

Condizioni della partecipazione

per essere effettivamente una detenzione di partecipazioni, l'investimento detenuto dalla società Maltese deve soddisfare una qualsiasi delle seguenti condizioni:

  • la società maltese detiene direttamente almeno il 10% delle azioni della società estera il cui capitale è interamente o parzialmente diviso in azioni la cui detenzione conferisce il diritto ad almeno il 10% di due delle seguenti:
    • diritto di voto;
    • >profitti disponibili per la distribuzione; e
    • >assetti disponibili per la distribuzione in caso di scioglimento
  • la società maltese ha diritto di opzione per comprare tutte le equity shares della società straniera
  • la società maltese ha diritto di sedere alla assemblea a nominare una persona come direttore nel consiglio di amministrazione della società straniera
  • l'investimento della società maltese nella società straniera ammonta ad almeno eur 1.164.000 ed è detenuto per almeno 183 giorni ininterrotti
  • la detenzione delle azioni nella società straniera è conseguenza del proprio business e la detenzione non avviene per il mero motivo di commercio di azioni
  • La società maltese ha il diritto di prelazione in caso di cessione proposta, il rimborso o la
    annullamento di tutti i titoli azionari non detenuti dalla società maltese nella società estera.

Se una delle condizioni di cui sopra è soddisfatta , la società maltese sarà considerata come holding di azioni di una partecipata. Anche se una società maltese non possiede azioni ma può ancora dimostrare che ha diritto al punti ( 1-6 ), il concetto di possesso di azioni si applicherà dando luogo ad una situazione analoga. In questo caso, gli utili derivanti dalla vendita della partecipazione saranno esenti da imposta.

In caso di dividendi ricevuti dalla holding maltese da una partecipata saranno esenti da imposta se anche solo una delle seguenti condizioni è soddisfatta

A. La società straniera è residente o incorporata in un paese o territorio dell'UE; oppure
B. La società estera è soggetta ad una imposta estera di almeno il 15 % ; oppure
C. La società estera non ha più del 50 % delle sue entrate derivanti da interessi passivi o canoni

Qualora nessuna delle suddette condizioni di cui sopra ( A- C ) sono soddisfatte, affinchè si possa richiedere l'esenzione dei dividendi le seguenti due condizioni devono essere soddisfatte:
1 . La partecipazione della società maltese nella società estera non è un investimento di portafoglio ( e anche la società estera non deriva più del 50 % del suo reddito da portafoglio investimenti) e
2 . La società straniera e il suo interesse passivi e canoni erano soggetti ad una imposta estera a un tasso che non è inferiore al 5 %

Comments are closed.